Buon compleanno Alessandro il Grande!

82 anni straportati bene, con il sorriso sornione sempre presente sul volto ma soprattutto con due occhi brillanti, da cui sgorga una vitalità prorompente. Così abbiamo trovato Alex Penciu, ma i britannici nel 1955 lo soprannominarono Alessandro il Grande, nella sua Belluno, alla club house, per l’intervista sulla sua carriera di rugbysta romeno, poi con la maglia del Rovigo dal novembre 1969 al 1974, infine di allenatore, talent scout (Pilat, Giacon, Lunardon fino al recente Capraro), uomo di sport.

Un uomo fortemente ancorato alle proprie radici sportive, da cui trae ancora linfa vitale, ma con un occhio vigile sull’evoluzione del mondo del rugby, documentato e aggiornato sui test matches internazionali e sul campionato francese, attento e critico verso il movimento giovanile rugbystico italiano, pronto ad andare in campo alle 7 di sera per vedere l’esercitazione sui calci del suo ultimo pupillo, di cui tesse le lodi, così come generoso nel raccontare dell’amicizia che ancora lo lega fortemente con gli ex compagni del Rovigo, con ex compagni di nazionale o avversari francesi. Un pomeriggio di cultura rugbystica, di ricordi di eventi straordinari e ordinari, il tutto condito da simpatìa, cordialità, riconoscimento. Questo è stato il giorno dell’82mo compleanno di Alex Penciu. Auguri Alex! E grazie

penciu3 penciu4

Leave a Reply

*

captcha *